Coronavirus

Siamo a sua disposizione

La nostra priorità è di rimborsare le sue fatture mediche e di rispondere alle richieste inerenti ai suoi trattamenti sanitari.

Il nostro obiettivo è di garantire un livello di servizio conforme alle sue aspettative. La diffusione del coronavirus ci obbliga inoltre ad adottare delle misure per proteggere i nostri assicurati ed i nostri collaboratori. È per questo motivo che le nostre reception non sono più accessibili al pubblico. Tra l'altro, non è da escludere che i termini di rimborso o di risposta siano più lunghi.

La ringraziamo per la sua fiducia e per la sua comprensione. Abbia cura di lei e dei suoi familiari!

Come contattarci?

Online

I nostri servizi online e la sua Area Cliente sono a sua disposizione 24 ore su 24 e permettono di effettuare la maggior parte delle richieste.

Per telefono: 0842 277 872

Il nostro call center risponde alle sue domande dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 16.00
CHF 0.08/min da rete fissa, tariffa telefonia mobile secondo l'operatore

Per posta

  • Invii le sue fatture ed i giustificativi a:

Assura
Case postale 10
1052 Le Mont-sur-Lausanne

Su tutti i giustificativi deve figurare il suo numero di polizza. Se necessario, lo aggiunga a mano prima di spedirli.

  • Altri documenti :

Assura
Case postale 530
1009 Pully

Dove si possono trovare le ultime informazioni e misure precauzionali?

L'ufficio federale della sanità pubblica emana le ultime informazioni inerenti al virus e alle misure precauzionali da adottare nella pagina www.ufsp-coronavirus.ch. È inoltre disponibile 24 ore su 24 una hotline informativa allo 058 463 00 00.

Coronavirus - Quando è necessario consultare?

Se siete stati in contatto diretto con una persona contagiata dal coronavirus o se avete dei sintomi respiratori acuti come tosse accompagnata da difficoltà respiratorie e da febbre, è meglio telefonare al medico o all'ospedale piuttosto che viaggiare.

Coronavirus - Cosa viene rimborsato?

Sono presi a carico dall'assicurazione di base:

  • il test di depistaggio per le persone che presentano dei sintomi
  • le cure relative al trattamento

Indennità per perdita di guadagno

Le casse di compensazione cantonali (assicurazione perdita di guadagno - APG del 1° pilastro) verseranno un'indennità agli indipendenti che subiscono una perdita di reddito in seguito alla chiusura della loro attività ordinata dal Consiglio Federale.

Questa misura riguarda anche i genitori di bambini di età inferiore a 12 anni che devono interrompere l'attività lucrativa per accudire i figli e le persone che sono state messe in quarantena e che durante questo periodo non possono lavorare.

L'indennità è versata unicamente su richiesta: Informazioni delle autorità

Da notare: questa indennità non fa parte della copertura dei prodotti d'assicurazione complementare come la nostra PECUNIA.